Grazie

La festa ieri, l’open party per chi è moderno, ha funzionato. Intanto e soprattutto grazie a tutti voi. Grazie a chi è venuto (da casa ho calcolato che siano passate almeno 45 persone), a chi si è fermato tutta la sera e a chi si è fermato solo mezzora. Grazie a chi ha preparato qualcosa di buono da condividere. Grazie a chi non è venuto ma non ha fatto mancare il suo sostegno.
L’iniziativa è riuscita perché tante persone hanno partecipato, hanno bevuto, mangiato il mio delizioso cous cous e tutte le cose buone preparate dagli ospiti. Hanno chiacchierato, riso, conosciuto altre persone. C’erano amici da Molfetta, da Bari, da Monopoli ovviamente, da Brindisi, da Conversano, da Putignano, da Alberobello. Con una percentuale di "stranieri" piuttosto alta. Erano rappresentati la Lituania, la Francia, l’Uruguay, l’Argentina per un tocco di internazionalità che non guasta mai.

La festa è riuscita soprattutto perché tante persone hanno condiviso un momento, un progetto, un sogno.
Per la cronaca, nel corso della serata abbiamo raccolto 215 euro, a cui vanno aggiunti 60 euro dati da chi non è potuto venire ma ha partecipato ugualmente.

Se aggiungiamo i soldi raccolti durante la festa organizzata venerdì da "Rutigliano – a sinistra" e i soldi inviati in vario modo dagli amici di questo blog arriviamo a 600 euro. Ci sarebbe un lungo elenco di persone da ringraziare e non saprei da dove iniziare.
E c’è ancora una iniziativa martedì prossimo e altre persone che hanno detto che daranno qualcosa. Rischiamo di raggiugere una bella sommetta.
Noi stiamo pensando di non mandare tutto ad Arnaud, non subito, perché potrebbe essere controproducente per un ragazzo che non deve perdere la voglia di studiare e di andare avanti con le sue forze. Li terremo da parte, magari apriamo un libretto postale, per poter sopperire ad altre piccole necessità di Arnaud o Julie.
Che ne pensate?
Accettiamo consigli e suggerimenti.
Anzi li vogliamo! Del resto i soldi sono anche vostri e ce ne sentiamo la responsabilità.
Grazie di cuore, amici.
Al di là dei soldi, abbiamo, tutti insieme, ridato speranza e fiducia a questo ragazzo. E forse un po’ anche a noi stessi.
Per me è stato importante. Una cosa positiva a cui pensare e per cui impegnarmi.

.

3 responses to this post.

  1. Posted by cinzia on 21 giugno 2009 at 11:44

    Che cosa bella!

    Rispondi

  2. Posted by Unknown on 21 giugno 2009 at 12:38

    vero? non mi aspettavo tanta gente, tanto affetto, tanta solidarietà. Ah, verrà a trovarti paolo per darti il suo contributo, così quando scend mi porti tutto. grazie pure a te, sa?

    Rispondi

  3. Posted by Antonio on 22 giugno 2009 at 23:29

    mi spiace ero fuori perciò ho bidonato il open party😦

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: