strategie partitiche

No, la politica non c’entra.
L’husband si è messo d’impegno a spiegarmi tutte le casistiche e la balistiche per cui se l’Italia vince ma l’Olanda perde succede una cosa mentre se pareggiamo ma vince l’Olanda succede un’altra cosa e così via.
Non è che qualcuno di buona volontà mi farebbe uno schemino?
E già che c’è prova a farmi pure uno schemino per il fuorigioco che non lo capirò mai! Io sono convinta che il cervello delle donne è diverso e il fiorigioco è proprio fuori dalla nostra logica. E’ un po’ come far capire a un uomo che se, settimana dopo settimana, la cartaigienica ricompare sempre nello stesso posto, magari poco prima che stia per finire l’ultimo rotolo, non è per magia o per intervento divino, ma c’è qualcuno/a che la compra. Beh, ognuno ha i suoi limiti.
Comincia l’ultima settimana in questa casa che ci ha visto felici, anche se un po’ stretti e umidi, dal  2002. Quando torneremo a settembre sarà un’altra casa. Ma non voglio pensare a quel che mi aspetta questa settimana e poi dopo e dopo ancora. Meglio pensare a quando tutto sarà finito e staremo un po’ più larghi (spero non troppo)  e un po’ più comodi.
Non so in che modo potrò continuare a scrivere il blog in questi mesi fuori casa. Mi ingegnerò ma non vi abbandono.
Forse verremo la sera di nascosto qui, quando gli operai non ci sono. O ci vedrete presentare alla porta di casa per un salutino e un giro in internet. Forse a qualcuno di voi manderò qualche pezzo da inserire nel blog al posto mio. Siete pronti?

20 responses to this post.

  1. Posted by tiziana on 15 giugno 2008 at 15:34

    per il fuorigioco c\’è un pezzo in un film (che ora non ricordo, lo chiedo a j dopo) in cui lui spiega a lei a tavola con olio, sale , aceto in che posizione dev\’essere quello che lancia la palla, l\’ultimo difensore prima della porta e quello che riceve prima della porta… devo dire che qualcosa si capiva ma in effetti pare una di quelle regole fatte dai maschi per non far capire niente a noi, tipo linguaggio cifrato.
    per gli europei (forza olanda!! tifo istintivamente per loro ogni volta che li vedo giocare, sarà la maglietta), ho solo capito che giochiamo contro la francia e ci conviene batterla sennò j si arrabbia. ma stasera ho anche visto vincere la turchia contro la cecoslovacchia che si è rivelata una squadra piena di carattere… e se mi licenziano provo la carriera di opinionista nelle trasmissioni di calcio: ne so niente e questo depone a mio favore (per l\’età e l\’aspetto confido nella chirurgia).
    buon trasloco!

    Rispondi

  2. Posted by oswaldc on 16 giugno 2008 at 10:10

    Le donne…
    Perfino una regola esatta e tetra come il fuorigioco, in questo post, è stata trasaformata in "fiorigioco". Sarà licenza poetica, ma il calcio è sport selettivo, chi sbaglia è "fuori" (come l\’italia…) e non ci sono fiori che possano consolare.
    Insomma, mi sono arreso, ho ammainato bandiera. 
    Fiorigioco…. Gesù! 

    Rispondi

  3. Posted by Unknown on 16 giugno 2008 at 12:53

    Sarà stato un lapsus freudiano, un modo di dire "non mi porti mai fiori…" chissà. Certo avrei potuto correggerlo se panovsky non mi avesse sputtanato.tiz cerca di ricordarti il film. a questo punto è fondamentale.

    Rispondi

  4. Posted by tiziana on 17 giugno 2008 at 14:18

    sto guardando francia italia sola soletta in albergo, senza fidanzato a costringermi!! vi rendete conto?? e salto e grido ai gol!! bah… ho trovato il film, mella: sognando beckham, la scena in cui il marito spiega con l\’oliera alla moglie cos\’è il fuorigioco. sunto della moglie "Allora, è fuorigioco quando la mostarda si trova in mezzo tra la salsa di soia e il sale".  sarebbe carino spiegarlo coi fiori…  il fiorigioco per le donne è più piacevole da studiare.  vedo se riesco a trovare qlcsa…

    Rispondi

  5. Posted by tiziana on 17 giugno 2008 at 14:53

    provo:
    i fiori di zucca del primo piatto sono una squadra; i fiori di zucca fritti sono l\’altra. i fiori non fritti vogliono fare gol ai fiori fritti, la cui porta è alla destra del loro piatto (quindi messi così i fritti sono in difesa diciamo). se uno dei non fritti tira nella porta dei fritti e fa gol, il gol è valido perchè tra il fiore che ha tirato e la porta c\’è almeno un componente della squadra dei fritti (in qsto caso sono tutti lì in mezzo, vuol dire che è super-valido). se non ci fosse almeno un fiore fritto fra il fiore non fritto che tira  e la porta, il gol non sarebbe valido. mi sembra.  siccome i fiori si muovono tutti contemporaneamente, è difficile capire se c\’è il fuorigioco, tant\’è che i giocatori litigano spesso con gli assistenti con le bandierine (gli addetti a scoprire se c\’è il fuorigioco) perchè senza la prospettiva giusta non lo vedi. per esempio: il fiore non fritto corre veloce verso la porta, è talmente veloce che tutti gli altri fiori, fritti e non,  restano indietro, calcia e fa gol. pare che non sia valido, ma qui è facile. se il fiore veloce supera tutti gli altri, e gfuarda caso c\’è un suo compagno proprio nei pressi della porta ma nessun fiore fritto fra lui e l\’altro (nel momento preciso in cui il piede/petalo calcia la palla!) non vale. non mi sembra giusto, penalizza i più bravi, e probabilmente tutte le donne hanno una resistenza "morale" all\’accettazione della regola. scusa, se siamo veloci è un merito in più, no? dice che lo spettacolo ne risente… mah.
    la spiegazione è chiara? e soprattutto, è esatta??
     
    cmq diventare tifosa dà soddisfazioni: oggi giornata del cacchio ma stasera due delle mie squadre preferite hanno vinto! ora manca solo la vittoria del portogallo e poi la mia vita (da tifosa) è perfetta…

    Rispondi

  6. Posted by tiziana on 17 giugno 2008 at 14:55

    questa è l\’immagine che ho provato ad incollare e che spiega il "fiorigioco" di cui sotto…

    Rispondi

  7. Posted by oswaldc on 18 giugno 2008 at 05:49

    morale: se ti segnano sei fritto.

    Rispondi

  8. Posted by Unknown on 18 giugno 2008 at 05:50

    Uhm, detta così tra zucche e zucchine, mi sembra più complicato. Non so come ti vengono certe "immagini.". Ci tengo a precisare che se me lo spiegano il fuorigioco lo capisco. La teoria non mi difetta. Però 1) non riesco a memorizzare sta regola, 2) non riesco ad applicarla. Cioè poi quando vedo la partita non ci capisco niente in quel mucchio di carne sgambettante che sono i giocatori (alcuni dei quali meritano una messa fuoco, diciamo :-))In ogni caso ho risolto. So che quando l\’husband grida "fuorigioco!" io devo asentire "fuorigioco". Quando l\’husband dice "ma che fuorigioco?!" io dico " ma non c\’è fuori gioco…".

    Rispondi

  9. Posted by tiziana on 18 giugno 2008 at 15:09

    ribadisco: è una perversione della mente malata maschile!!!
    avevo appena capito grazie a fiori, zucche e zucchine ma j, con la scintilla luccicante del sadismo calcistico negli occhi, mi ha interrogata su casi che mai nella vita potranno verificarsi: quando attaccante e difensore sono sulla stessissima linea (ma quando mai ???), quando il portiere ha sputato in faccia all\’attaccante, quando la squadra è ammalata col morbillo  e cose così. queste non le imparo, tanto sono sicura che ne spuntano altre.
    che delusione.

    Rispondi

  10. Posted by Unknown on 21 giugno 2008 at 03:42

    Ci sono cose che saranno sempre o Maschili o Femminili….il fuorigioco è una di queste
     
     

    Rispondi

  11. Posted by Unknown on 21 giugno 2008 at 12:13

    è che i maschi, quelle poche cose che sanno in più di noi le fanno pesare. io propongo una petizione per l\’eliminazione del fuorigioco e tagliamo la testa al topo, come si dice.🙂

    Rispondi

  12. Posted by cinzia on 23 giugno 2008 at 09:03

    Oggi, 23 giugno, all\’indomani della tragica eliminazione dall\’Europeo… 
    mi avete fatta morire dal ridere voi quattro.
    CHE FAMIGLIA!
    E comunque io l\’avevo capito il fiorigioco, ma dopo la spiegazione di Tiz… non ne sono più tanto sicura.

    Rispondi

  13. Posted by tiziana on 23 giugno 2008 at 14:04

    in effetti mentre la scrivevo mi sembrava di una semplicità geniale! rileggendola, è un pò complessa, meglio l\’olio sale e mostarda…

    Rispondi

  14. Posted by cinzia on 24 giugno 2008 at 09:31

    DAI… è facile capire il fiorigioco. Basta ascoltare il tizio che lo spiega e che puntualmente ti spiega anche perché l\’arbitro ha sbagliato.
    Perché, diciaaamogelo, l\’arbitro sbaglia sempre il fiorigioco, allora PERCHé NON LO TOLGONO!!!???

    Rispondi

  15. Posted by tiziana on 24 giugno 2008 at 10:03

    io sono daccordo.
    anche perchè così tolgono pure i tizi con le bandierine che non sai mai che fanno di preciso, perciò mi danno fastidio e sono stipendi sprecati.
    petizioniamo?

    Rispondi

  16. Posted by Unknown on 24 giugno 2008 at 15:22

    firmo anche io la petizione. Vogliamo parlare del TRAVERSONE? fino a qualche giorno fa ero convinta fosse come quando uno prende la traversa, no, però più clamorosa come faccenda. E invece traversone e traversa poco hanno a che fare. Adesso non ve lo so spiegare bene ma fidatevi. Quante cose ho imparato grazie a questi Europei…

    Rispondi

  17. Posted by tiziana on 25 giugno 2008 at 13:10

    hanno mandato via donadoni.. che dispiacere, ha la faccia buona. e stasera speriamo che non esca la turchia, altrimenti altra tragedia in azienda (l\’avete visto tutte il portiere? è il nuovo sogno gay… anche se stasera non sta giocando… non si sarà fatto male sriamente l\’altra volta?).
    ma avete notato che ormai parliamo di calcio anche noi? l\’altro giorno mezz\’ora al telefono con sofia sulle impressioni a caldo post-sconfitta.
    preoccupazione…

    Rispondi

  18. Posted by cinzia on 26 giugno 2008 at 09:27

    sì! Anche io sono preoccupata per te e Sofia…
    Mandano via sempre gli allenatori che piacciono a me. Uno garbato ed educato come Donadoni alla Lega Calcio (si chiama così?) proprio non ci sta bene.
    Lippi mi è antipatico assai.
    Già chiede soldi assai, dicono. Ma che non gli bastano quelli che ha?
    Manco avesse vinto i Mondiali! Presuntuoso!

    Rispondi

  19. Posted by tiziana on 26 giugno 2008 at 15:42

    si anche a me non piace che torni lippi, è diseducativo. che fine ha fatto lo spirito sportivo? si gioca per vincere ma il bello dello sport è che insegna a perdere, si dice. i bambini che giocano a calcio non trarranno buoni insegnamenti da questa esperienza…  io voglio avere un\’idea romantica dello sport: è un momento di aggregazione, aiuta la gente a conoscersi, socializzare, accettare il confronto e lo scontro, mette insieme squadre e tifosi di ogni nazione e colore tutti vicini nello stesso posto per un obiettivo comune, insomma cosa c\’entra con questo la clausola di rescissione del contratto se non si arriva alle semifinali??
    e poi non ci lamentiamo se da noi vogliono solo la super efficienza!!

    Rispondi

  20. Posted by Unknown on 29 giugno 2008 at 12:06

    Donadoni è persona perbene, riservata e rispettosa. Non rispecchia questa nostra Italia. Lippi sì. Arrendiamoci.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: