lumache

Stasera mentre pulivo l’insalata è sbucata fuori una lumaca e, sarò scema, ma giuro mi sono commossa. Ho visto questo piccolo essere perfetto, con le antenne issate, lento e circospetto, che è rimasto nascosto nell’insalata mentre la lavavo, tagliavo, centrifugavo (a mano). è rimasto lì tutto il tempo e poi ha ripreso la sua strada. Ecco, mi ha ridato un po’ di speranza… E poi a Molfetta si va al ballottaggio, e Antonello Zaza ha preso il 7 e passa per cento. Qualcosa resta.
Ah, ho tentato di fotografare la lumaca ma è troppo piccola… ho trovato una foto che le assomiglia
E mi è venuta in mente una mia vecchia poesia che finisce così:
 
Verrai Tempo, verrai Amore (alla foce)
la Storia sapràancora di pane e di pace
rirenderemo il nostro passo lento (e la voce)
guscio duro di lumache dopo la pioggia.
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: