Apocalypse Now

questo è quel che si vede dal terrazzo di casa. Ma il peggio è passato e la foto non rende. Noi ci siamo trovati a passare nei paraggi proprio nel clou della faccenda e lo spettacolo era impressionante. Questa nube nera, spessa, che sembrava autoriprodursi mi ha davvero spaventato. Uno scenario apocalittico. Un cattivo presagio. Per precauzione tutti barricati in casa, anche i gatti, che il rischio diossina c’è anche se, per fortuna, il vento ha spinto il fumo fuori da Monopoli, verso altri centri abitati. Sfortuna loro. Ma tanto l’aria che respiriamo è la stessa. Ah, per la cronaca, la Plastic Puglia è vicina alla Masseria Spina, dove abbiamo festeggiato il nostro matrimonio.

3 responses to this post.

  1. Posted by tiziana on 20 ottobre 2007 at 04:42

    la plastic puglia era il nostro riferimento per trovarvi quel giorno (ironia della sorte)…

    Rispondi

  2. Posted by SyLv on 24 ottobre 2007 at 11:31

    ma la salute?
    Mi fai sapere?

    Rispondi

  3. Posted by Unknown on 24 ottobre 2007 at 14:34

    Eh. Bella domanda. Qui dicono che non ci sono conseguenze. Ci dobbiamo fidare? speriamo…

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: