ALLEGRIA DI NAUFRAGI

E subito riprende
Il viaggio
Come
Dopo il naufragio
Un superstite
Lupo di mare.

questo era Ungaretti.
E questo dicono su questa allegria:

«L’espressione Allegria di naufragi è un ossimoro, cioè parole vicine che hanno però un significato opposto; in questo caso naufrago è colui che si salva dopo una tempesta e la nave viene abbandonata; allegria indica uno stato lieto. Eppure dopo ogni naufragio l’uomo, il superstite sente rinascere in sé la volontà di ricominciare da capo: questa vitalità istintiva è la sua allegria. La duplicità insita in questa immagine si ritrova in tutta la sua produzione, incentrata sulla contrapposizione tra morte – vita, delusione – illusione» (Maurizio Dardano).

«Il successivo titolo Allegria di Naufragi intende innanzitutto indicare il tema rovinoso della guerra, momento della tragedia esistenziale che coinvolge l’uomo. Tuttavia, pur sullo sfondo di tale tragedia, resta l’espressione della vitalità e dello slancio positivo» (Romano Luperini).

«Il testamento che Ungaretti ci trasmette con questo frammento lirico si risolve nella tragica forza interiore dell’uomo a non demordere mai, nella determinazione a volere sempre e comunque riprendere il cammino dopo ogni naufragio cui la vita lo sottoporrà, nella risolutezza ad imbarcarsi in sentieri sempre nuovi che conducano alla speranza» (Francesco Puccio) .

6 responses to this post.

  1. Posted by tiziana on 20 settembre 2007 at 15:34

    sono preoccupata. mi spieghi? ho già i miei pensieri (mi preoccupa un pò shankina, l\’hai chiamata?) 

    Rispondi

  2. Posted by Unknown on 21 settembre 2007 at 02:38

    veramente questo post era di incoraggiamento per tutti, me per prima, e pure per shankina che naturalmente non si è fatta sentire. fa sempre così… 

    Rispondi

  3. Posted by cinzia on 21 settembre 2007 at 04:25

    A D D I O 

    Rispondi

  4. Posted by tiziana on 21 settembre 2007 at 07:24

    oh, siniur!! pure cinzia mò…. una sorella tranquilla nooo?mella, ungaretti come incoraggiamento? prima di una festa i sepolcri di foscolo e un tocco di leopardi per una botta di vita!mmmhh….

    Rispondi

  5. Posted by Unknown on 21 settembre 2007 at 07:50

    Beh i sepolcri mi piacciano assai! li avevo anche imparati a memoria a suo tempo, per puro diletto… 

    Rispondi

  6. Posted by tiziana on 21 settembre 2007 at 13:50

    poi la strana sono io, con la passione per i cimiteri… ma che allegra combriccola abbiamo fatto!
    mannaggia avevo trovato un\’immagine bellissima per te, è sparita! 
    ricerco…

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: