shopping

Per tirarmi un po’ su e per riabituarmi alla vita normalmente stressante di città ho fatto un po’ di shopping con mia cognata. ci siamo comprate un po’ di magliette e vestitini (lei, io non sto in vena di vestiti). Ho comprato una maglietta simpatica per me e per le mie sorelle… semplice semplice. uguale uguale. stesso modello, stesso colore, stessa taglia persino (e non ho nemmeno misurato la mia… speriamo bene). tanto quando mai usciamo insieme? viviamo in luoghi e modi diversi la useremo in tempi e modi diversi. e quando le indosseremo, chi per una serata di gala, chi per dormire, chi per andare al mare… ci penseremo l’un l’altra. questo solo conta.
Ma è una questione di giustizia. perché da sempre mi intristisce quando mia madre o mio padre ci fanno dei regali sì uguali ma a me sempre un po’ diverso da loro. magari cambia solo il colore, sicuramente la taglia, spesso il modello… però comunque a me è sempre diverso e a loro sempre uguale. si pensa sempre ai traumi dei figli minori e a quelli dei figli "mezzani" ma ai traumi dei figli maggiori chi ci pensa? solo francesco piccolo ci fece un libro a suo tempo: http://www.feltrinelli.it/SchedaLibro?id_volume=673966
Ho poi comprato due magliette per osvaldo e una per fabio (uguale a quella di osv) e una per monica. spero gli piacciano e gli vadano bene. se no pazienza.
Visto che sono anche una persona normale che fa pure shopping? (vabbè, solo ai saldi e solo da H&M… dopo di che non posso permettermi più niente) che c’entra che sto un po’ giù, ho i miei buoni motivi e i miei cattivi pensieri però non è che ho sempre il musone ecco. Viva i saldi!
un bacio a flo…

6 responses to this post.

  1. Posted by SyLv on 16 luglio 2007 at 14:16

    anche io oggi ho fatto un po\’ di shopping
    i primi dei saldi
    e mi sono tirata un po\’ su
     

    Rispondi

  2. Posted by Antonio on 16 luglio 2007 at 23:56

    e non hai detto come hai festeggiato il compleanno con il Water🙂
     mado fai anche compere🙂
     
    Un Saluto
    Antonio

    Rispondi

  3. Posted by tiziana on 17 luglio 2007 at 11:51

    Oh, finalmente!
    poi non potevo neanche aggiornarmi perchè eri qua, ci mancava anche che ci scrivessimo anzichè parlare, tipo bimbi autistici…
    però mi è mancato il blog in questi giorni!! che strano leggere del tuo stato d\’animo dei giorni in cui eri qua e non averne parlato. cioè non è strano per niente, abbiamo capito che funziona così!
    mi sa matilda sente la vostra mancanza, è tutta abbacchiata. sono rientrata e mi è venuta incontro mogia mogia per poi andare nella vostra camera. dopo 5 minuti sono andata a cercarla ed era ancora là, ferma a fissare il vuoto!
    buon ritorno e meritato riposo.
     

    Rispondi

  4. Posted by Unknown on 18 luglio 2007 at 03:36

    Eh già, è più facile parlare a distanza. Questione di carattere e di poca abitudine. Sono fiduciosa che…. In realtà stavo abbastanza tranquilla fino a lunedì mattina. è che avevo qualche speranza, venuta meno quella mi sono ricordata che tutto il resto è uno schifo. ma passerà. prima o poi. un abbraccio e in bocca al lupo a te per il discorso di oggi. poi ci dici.

    Rispondi

  5. Posted by tiziana on 18 luglio 2007 at 04:02

    e perchè è venuta meno la speranza? chiusa una porta si apre un portone, ripetiamocelo sempre!! e se quella porta non si chiude non hai nemmeno la possibilità di aprire finestrelle nuove, le cose cambiano e noi con loro. e\’ così che dev\’essere. lo ha dimostrato darwin più di cent\’anni fa!
    il mio discorsetto è stato rimandato a domani, sto cercando di raccogliere le idee ora, ma tanto so che dimenticherò tutto e gli dirò quello che mi passa per la testa in quel momento.
    speriamo solo che questo portone non mi venga sbattuto in faccia…
    baciux

    Rispondi

  6. Posted by tiziana on 18 luglio 2007 at 07:49

    ecco magari di la prossima volta di persona parliamo di quelle cose delicate …
    silvana, ma insomma, io sarei anche un pò preoccupata. mica puoi apparire tipo la madonna e scomparire come il mago silvan! sei fortunata \’che sono solo una cozia…:-/
    mella, l\’orario di nascita e poi confrontiamo i quadri astrali che vengono fuori.
    bacino anche a silvana.

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: