sacro e profano (due libri)

"Il pomeriggio appena lo vedo uscire dalle scale mobili del metrò coi suoi occhi da pazzo, una camicia bianca tutta stazzonata e uno zaino militare in spalla il cuore fa un paio di capriole nel petto. Decido di spegnere tutti i sistemi di allarme che ho azionato venendo qui, decido di dare un calcio alla paranoia e vedere che succede. Lui si avvicina, mi prende per la vita, butta lo zaino per terra e mi dà un bacio pieno di lingua e di saliva che mi stordisce. Ce la posso fare, oh sì, mi dico dentro di me. Posso provare a starci dentro. Come no, è un pazzo, un tossico, un alcolista, un rapinatore di banche, ma come fai a starci dentro? Sì ma lui mi fa girare la testa, mi porta in paradiso. Certo, vecchia pazza, anche i primi bicchieri di vino ti facevano lo stesso effetto."
Rossana campo, Più forte di me, Feltrinelli 2007
 
"Quando si è vergine si pensa che tutti gli amori sono possibili, poi d’improvviso uno cancella gli altri mai venuti. Diventare donne porta questa semplificazione, un vento che si abbatte sopra una fioritura e lascia un fiore solo. Tutta l’immensità di prima precipita in un abbraccio. A me nemmeno quello: anziché i baci di Josef sugli occhi, un lancio di parole nelle orecchie.
Così sono restata vergine e però sposa, vergine e però madre. E’ potente la forza che mi ha tenuto ferma mentre mi lavorava. Così succede al vaso che ruota tra le mani del vasaio, restavo argilla ma scavata, fatta per contenere."
Erri De Luca, In nome della madre, Feltrinelli 2006
 

One response to this post.

  1. Posted by SyLv on 27 giugno 2007 at 12:12

    Bellissimo il secondo libro
    forte la prima citazione
    bravabrà

    Rispondi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: