due giorni

A Pasqua quando sono stata a Garrufo questo ciliegio era bellissimo, tutto in fiore. L’ho ritrovato così, carico di frutti rossi, meraviglioso. Questa volta abbiamo fatto una passeggiata sul Gran Sasso ed è stata una esperienza unica. Adoro la montagna. Peccato mi faccia sempre un effetto strano, stordente. La pressione… le vertigini… e dire che da bambina ho passato tutte le estati in montagna, con i miei nonni, proprio in Abruzzo tra l’altro, e non ho mai avuto problemi. Ora invece quando chiudo gli occhi… precipito. Con l’età aumentano le paure. Dovrebbe essere il contrario. Bah.
Comunque questi due giorni mi sono serviti per non-pensare e per non-prendere nessuna decisione. Ci voleva proprio. Però non-pensando mi sono venute in mente alcune, non dico soluzioni perché è tutto troppo ingarbugliato, ma mi si sono chiarite alcune cose. Vedremo…
 
Annunci

19 responses to this post.

  1. Posted by tiziana on 22 maggio 2007 at 11:15

    io sono preoccupata… nessuno più mi risponde, dite delle cose inquietanti. oh!! che vi ho fatto?? che dovevi chiarire? cos\’è ingarbugliato? DI CHE DECISIONI PARLI??
    e cos\’è questa storia dell\’incubo di silvà, tanto che viene a dormire con voi?? spiegale che sono TONTA, e se era una battuta non l\’ho capita, io credo anche agli asini che volano!!
    mi state facendo venire un attacco d\’ansia!!! RISPONDETE??

    Rispondi

  2. Posted by Unknown on 22 maggio 2007 at 14:44

    E che ne sai? Io so solo che durante la notte è apparsa un\’ombra nella stanza che diceva "ho fatto un incubo posso dormire con voi?" Non ho nemmeno aperto gli occhi, solo le coperte… e così mi sono trovata a dormire in mezzo. Osv non si spostava! All\’inizio non se ne è nemmeno accorto che eravamo in tre… Poi la mattina io mi sono svegliata presto e li ho lasciati che parlottavano… teneri. Ma tu non ti preoccupare. Perquanto mi riguarda NON c\’è niente di GRAVE. Soliti problemi di lavoro e di futuro. Una serie di cose. Nella norma tutto sommato. bacio.

    Rispondi

  3. Posted by Antonio on 23 maggio 2007 at 00:10

    Ciao a Tutte,
     
    allora Maria un consiglio quello che ti ho detto sempre noi siamo abbituati a far camminare la mente anzi a farla galoppare ma…qua e ora e con calma. Lo dovresti sapere visto l\’età che ti ritrovi e i sintomi li senti non riesci più a stare a più di 200 m. dal livello del mare 🙂
     
    Tiziana sai penso che in questi luoghi "virtuali" le sensazioni vengano espanse e liberate perciò sembrano "preoccupanti" la fisicità e la realtà è un pò più complessa vedi le risate che si deve fare quando viene a…va be questa è un\’altra storia

    Rispondi

  4. Posted by Unknown on 23 maggio 2007 at 03:27

    Ho una certa età ormai, devo farmene capace. Ma non me li sento proprio addosso i miei anni. Mi sento una ragazza… Però tu che hai superato la soglia degli anta non prendermi troppo in giro. Altrimenti allo spettacolo ti fischio!

    Rispondi

  5. Posted by tiziana on 23 maggio 2007 at 09:27

    ora che è stato chiarito tutto non è che sia proprio più tranquilla…. tra l\’altro, antonio, mella al telefono mi ha detto più o meno le stesse cose funeste che ha scritto, ma hai ragione tu i toni qui "crescono", le diceva come se scegliesse dal menù del ristorante.se dal menù del ristorante.ora si che sto calma…

    Rispondi

  6. Posted by tiziana on 23 maggio 2007 at 09:28

    c\’è un "se dal ristorante " in più…

    Rispondi

  7. Posted by Unknown on 23 maggio 2007 at 10:47

    Sei stata carina a chiamare anche se a quanto pare non ti ho rassicurata per niente. E non ti ho detto tutti i garbugli! Ma alcuni nodi si scioglieranno da sé. La vita è così. Ingarbugliata ecco. E poco rassicurante di suo. Ma si vive.

    Rispondi

  8. Posted by tiziana on 23 maggio 2007 at 15:21

    ancora degli altri garbugli?  non mi sembravano pochi quelli che mi hai detto… cmq la vita non rassicura, mette ansia. soprattutto quando non puoi fare niente per i fratelli! penso ad una cosa che ha scritto antonio qualche tempo fa, che le cose vanno prese con un pò più di leggerezza . e penso ad una cosa che hai scritto tu, che ci sentiamo immortali e tutto diventa un affanno definitivo. forse è la soluzione. a volte vorrei avere 70 anni per godermi le cose senza la costante preoccupazione di fare una scelta che rovinerà il resto della  vita! a 70 anni vorrò averne 30. va così!

    Rispondi

  9. Posted by Antonio on 23 maggio 2007 at 23:43

    anche se non ci conosciamo tutti di persona io credo che ci voglia una bella mangiata così ci si conosce e si discute in maniera più tranquilla. Ecco la mia ricetta
     
    P.S. non trasformarla in una cosa stressante che per accocchiarci dove e quando diventa più deleterio che sana faccio una proposta 15 Luglio Luogo può essere Napoli

    Rispondi

  10. Posted by tiziana on 24 maggio 2007 at 01:42

    a me piacerebbe. il 15 luglio dovrei  essere più libera, sottolineo dovrei perchè non gestisco io il mio tempo, mariella ne sa qualcosa…
    con una mangiata l\’ansia passa… a meno che non si mangi pesante o le cose sbagliate che mi fanno uscire dalla zona (dieta zona), e se produco troppa insulina? e se a napoli mi perdo? e se mi scippano e arrivo al ristorante senza soldi? e se non ci arrivo perchè non ho soldi per pagare il taxi? forse una mangiata non è sufficiente a far passare l\’ansia se una è così!
    però rimane un\’idea carina.

    Rispondi

  11. Posted by Unknown on 24 maggio 2007 at 03:43

    Perchè Napoli? io forse in quel periodo sono in vacanza… ma vediamo… sarebbe carino. Proponi alternativa di data e luogo però. Ma attenti che siamo vicini alla data del mio compleanno… BACI ingarbugliati a tutti

    Rispondi

  12. Posted by Antonio on 24 maggio 2007 at 06:27

    Napoli è bella e il periodo era così fate voi io mi libero quello era l\’intento periodo in la per accocchiarsi 🙂

    Rispondi

  13. Posted by Unknown on 24 maggio 2007 at 17:23

    Io però conosco già tutti… Forse potreste venire tutti a casa e vi preparo una spaghettata con le cozze come dio comanda…

    Rispondi

  14. Posted by tiziana on 25 maggio 2007 at 15:03

    anche questa è un ottima idea! però ad agosto. io porto il vino e il gelato…

    Rispondi

  15. Posted by Unknown on 26 maggio 2007 at 14:49

    Io preparo pure la sangria  ma devo stare ispirata se non non mi viene bene…

    Rispondi

  16. Posted by luigi vittorio on 26 maggio 2007 at 16:09

    se la soluzione è una cena, aspettare agosto significa che nel frattempo altro che "cadi" sei nel pieno baratro!!!!
    PS io, visto che non conosco nessuno invece, mi prenoto. mi hanno detto che la sangia merita!
    lv

    Rispondi

  17. Posted by cinzia on 28 maggio 2007 at 06:09

    marie\’, tizia\’, toni\’… io ho la soluzione per le vostre ansie: dovete trovarne uno bravo. Ma proprio bravo. Meh!!!
    Con malcelato affetto
    Simpatiacinzia
     

    Rispondi

  18. Posted by Antonio on 28 maggio 2007 at 23:53

    ecco campare la Mèdonne Cinzia  con la sua soluzione io ne ho un\’altra cioè il tuo Tour Operatione può organizzare un bel bagno nelle vasche forse un miracolo ci può salvare tutti in blocco,
     
    Beh mettici una buona parola che tu sei dello STAFF 🙂 

    Rispondi

  19. Posted by tiziana on 29 maggio 2007 at 11:30

    la mia soluzione invece è questa: trovare uno/a bravo/a a fare la sangria (=mariella), ne riempiamo una bella vasca e tutti dentro!
    e canta che ti passa…

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: