IL CIRCO DELLE ANIME

è il titolo del libro che sto leggendo, di PELECANOS. Ma anche la didascalia più efficace, mi è sembrato, per descrivere le persone in attesa al CUP il centro per le prenotazioni  e il pagamento del ticket al Policlinico. Tanti volti, rassegnati, sospettosi, ansiosi, fiduciosi, preoccupati, infastiditi, spazientiti, spaesati. Tutti lì ad attendere più o meno diligentemente il turno per pagare la propria tassa e a sperare di non dover pagare altro… Sì davvero mi è sembrato un circo di anime in pena. Mi è saltata addosso la consapevolezza della nostra fragilità. Mi ha spaventato questa consapevolezza. Ma anche rafforzato. Come se le mie convinzioni e i miei valori avessero trovato una risposta. Mi è sembrato proprio di vederlo quel filo trasparente a cui tutti siamo appesi: burattini incoscienti…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: